Neuropsichiatria infantile

Il Neuropsichiatra Infantile è un medico specialista che si occupa delle patologie neurologiche e psichiatriche dell’età evolutiva e dell’inquadramento diagnostico dei ritardi e disturbi dello sviluppo nella prima infanzia(ritardi di sviluppo psicomotorio, disturbi di linguaggio, disturbi della comunicazione e della relazione, disturbo oppositivo provocatorio, difficoltà comportamentali etc).

Generalmente, nella prima visita il neuropsichiatra infantile valuta ed inquadra le difficoltà del bambino e le richieste dei genitori attraverso l’intervista anamnestica (familiarità per patologie di interesse neurologico/neuropsichiatrico infantile, tappe dello sviluppo motorio, linguistico, cognitivo, relazionale, percorso scolastico, patologie pregresse etc).

Sempre nel corso della prima visita si effettua l’esame neurologico del bambino e vengono anche osservate le sue modalità di interazione spontanea.

Al termine della visita viene condiviso con i genitori l’esito della consultazione e, se necessario, si programma un eventuale percorso di approfondimento psicodiagnostico e/o strumentale (EEG, RMN etc).

L’eventuale successiva presa in carico del paziente potrà prevedere:

  • Prescrizione e supervisione terapia farmacologica o riabilitativa
  • Psicoterapia individuale o familiare

Prestazioni ambulatoriali

  • Disturbi Neuromotori (emiparesi, diplegia, tetraparesi, atassia) da prematurità, patologie genetiche, paralisi cerebrali infantili
  • Ritardi Psicomotori
  • Disturbi dell’Attenzione e del Comportamento

L’inserimento in terapia è sempre preceduto dalla diagnosi del Medico di riferimento (Neuropsichiatra infantile, Fisiatra, Neurologo).

Gli interventi sono di tipo individuale ed hanno una durata di 45 minuti.

Gli incontri si svolgono in una grande e colorata palestra adibita ai bambini, ricca di attrezzature e giochi che aiuteranno i piccoli pazienti nel percorrere le tappe dello sviluppo psicomotorio in modo ludico, divertente e allo stesso tempo costruttivo.

  • Ambito neurologico:
    Ritardo di sviluppo psicomotorio
    Disturbi specifici del linguaggio
    Disturbi del movimento
    Elettroencefalografia (Epilessia e certificazioni sportive)
    Disturbi del sonno
    Cefalea ed emicrania
    Disabilità intellettiva
    Disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, discalculia, disgrafia e disortografia)
  • Ambito psichiatrico:
    Disturbi dello spettro autistico
    ADHD (Disturbo da deficit di attenzione/iperattività)
    Disturbi del comportamento
    Disturbi dell’umore
    Disturbi d’ansia
    Disturbo da tic

Lo Staff

Dr. Pruneddu Gianluca

Laurea in medicina e chirurgia; specializzazione in neuropsichiatria infantile.
Medico in formazione c/o il corso di Specializzazione in Psicoterapia Sistemico-Relazionale.